PGP Key

Statistiche

Visite totali: 
Instagram



Emoglobina glicata

Emoglobina glicata

L'emoglobina glicata (emoglobina glicosilata, emoglobina A1c, HbA1c, A1C, o Hb1c; a volte anche HbA1c) è una forma di emoglobina usata principalmente per identificare la concentrazione plasmatica media del glucosio per un lungo periodo di tempo (fonte: wikipedia). Effettuare il dosaggio periodico dell'emoglobina glicosilata, permette al terapeuta, di valutare l'efflicacia della terapia imposta al paziente. Il valore è pari alla concentrazione media del glucosio nei avuto nei precedenti 120 giorni dal prelievo (considerata l'irreversibilità della glicazione, l'emoglobina glicosilata contenuta nei globuli rossi circola nel sangue per tutta la durata della loro vita che è in media 90/120 giorni). I valori dell'emoglobina glicata, a partire dai valori medi di glucosio presenti nell'uomo, possono essere così riassunti:
HbA1c (%) Glicemia media (mg/dL)
5 90
6 120
7 150
8 180
9 210
10 240
11 270
12 300

Calcolare l'emoglobina glicata

A scopo puramente dimostrativo, senza la necessità di effettuare alcun prelievo, è anche possibile calcolare il valore dell'emoglobina glicata a partire dalla media delle glicemie attraverso la seguente formula:

HbA1c = (media delle glicemie + 86)  / 33,3

  Esempio:

HbA1c = (155 + 86) / 33,3 = 7,23

Ovviamente questo valore, non deve essere in alcun modo ritenuto valido ai fini terapeutici.

DISCLAIMER
Il sito web lucamaresca.it contiene voci su argomenti medici, curativi, o riconducibili a pratiche con scopi terapeutici: non sussiste alcuna garanzia che le informazioni riportate siano accurate, corrette, precise o che non contravvengano alla legge. Inoltre, anche se l'informazione fosse da un punto di vista generale corretta, potrebbe non riferirsi ai sintomi manifestati da parte di chi legge. Ancora, persone diverse che presentino gli stessi sintomi molto spesso necessitano cure differenti, per via della complessità di alcuni casi clinici.
Le informazioni fornite su lucamaresca.it sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.).
Le nozioni e le eventuali informazioni riguardanti procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti presenti nelle voci hanno fine unicamente illustrativo e non permettono di acquisire la manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o la loro pratica. La Legge italiana obbliga colui che osservi persone in condizione di rischio di vita a prestare soccorso nei limiti delle proprie capacità; si tenga però presente che manovre errate o inappropriate possono causare lesioni gravi permanenti o il decesso, e che di questi esiti infausti risponde chi sia eventualmente intervenuto.